« Il Club Alpino Italiano, [...], ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, [...], e la difesa del loro ambiente naturale. »
Art.1 dello Statuto Generale

Scheda Tecnica

Monte Giaideit
Alpi Carniche
 
Data : 24/11/2019
Partenza: 07:00
Tipo: Camminainverno
Dislivello: 700 m
Difficoltà: E
Tempo: 4,30 ore
Direttori di escursione: Fabio Bruni
Trasporto: mezzi propri

ll monte Giaideit si trova tra Illegio e Imponzo e, nonostante la quota non elevata, offre un bellissimo panorama. Punto di partenza dell’anello è il paese di Imponzo. Lasciata l’auto lungo la strada che costeggia il rio Mignezza, ci si incammina per le strette strade del paese verso la chiesa di San Bartolomeo. Giunti alla chiesa, si imbocca il sentiero CAI 460 che sale a sinistra subito dopo la chiesa. Si sale attraversando il bosco Plan di Chiaul fino a raggiungere la Pieve di San Floriano. Ritornati sui propri passi si prosegue sul sentiero CAI 460, passando accanto a un pozzo artesiano recentemente restaurato. Dopo pochi minuti porre attenzione ad un traverso su versante franato; il sentiero CAI 460 prosegue salendo deciso lungo la linea di cresta; nell’ultimo tratto un cavo aiuta a raggiungere un belvedere con croce e panchina. La cima è vicina e si raggiunge mediante l’aiuto di un altro cavo metallico; sulla cima una rosa dei venti descrive le montagne che si ammirano dalla cima. Si scende sul sentiero CAI 460 sulla cresta est, raggiungendo una pista forestale. Si prosegue sulla pista e si lascia a sinistra una baita in legno recentemente ristrutturata; si sale lungo un tratto cementato e al successivo bivio si sale a destra, seguendo alcuni segni CAI visibili sulla sinistra della pista. Dopo circa 100 metri si lascia la pista e si scende nella faggeta sul sentiero CAI; si attraversa il rio Mignezza e si sale sulla sponda destra del rio attraversando una zona caratterizzata dalla presenza di numerosi stavoli, visibili anche dalla cima del monte Giaideit. Poi si scende lungo la strada cementata (il sentiero CAI traversa nel bosco rimanendo più alto e parallelo alla strada), fino a prendere sulla sinistra il sentiero CAI 460 che scende nel bosco fino a Imponzo. Lungo la discesa si incontrano numerosi stavoli; bellissimo il pianoro panoramico dove sorgono gli stavoli Nispis.


Dati tecnici
Partenza: ore 7.00 sede Cai
Cartografia: Tabacco Nr. 13
Inizio escursione: ore 8.45
Durata complessiva: ore 4,30
Quota massima: 1082 m
Responsabili: Bruni Fabio cell. 3473905088
Difficoltà: E
Trasporto: mezzi propri
Dislivello: 700 m