« Il Club Alpino Italiano, [...], ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, [...], e la difesa del loro ambiente naturale. »
Art.1 dello Statuto Generale

Scheda Tecnica

Cima Pramper - Rifugio Pramperet
Dolomiti di Zoldo
 
Data : 15/07/2018
Partenza: 06:00
Tipo: Escursionismo estivo
Dislivello: 0 m
Difficoltà: EEA - E
Tempo: 8,30 - 9 ore
Direttori di escursione: Gianni Fazion, Franca Baffi, Tiziano Gardiman (cell. 349 1314001)
Trasporto: mezzi propri
Inizio escursione: ore 8:30
Quota massima: Gr. A 2409 m; Gr. B 1940 m
Cartografia: Tabacco n. 25


Panoramicissima cima dell'omonima valle che dà la possibilità allo sguardo di spaziare dal gruppo del Tamer alla Marmolada, per il gruppo B itinerario di trekking ad anello facile e molto bello paesaggisticamente, all'interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

Gruppo A (difficoltà EEA - dislivello 1450 m): Dal parcheggio alla fine della valle si segue la strada e poi il sentiero fino al rifugio Pramperet passando per la Malga Pramper; da qui si imbocca il sentiero 521 fino alla forcella Piccola dalla quale, scesi per alcune decine di metri sull’opposto versante, si prende una traccia che taglia in quota tutto il vallone risalendo liberamente fino alla forcella del Palon. Da quest'ultima si risale la cresta a sinistra seguendo le varie tracce ed ometti dapprima su ghiaie e poi con passaggi di 1° fino ad un blocco inclinato da risalire per mezzo di una fessura (2+) fino all’aerea e stretta cima.
Obbligatori Casco ed Imbrago.

Gruppo B (difficoltà E - dislivello 750 m): Prima di arrivare a malga Pramperet si prende il sentiero n. 540 che taglia il fianco ricoperto di mughi del castello di Moschesin fino alla forcella medesima. Per il rientro ci attende un sali e scendi di circa 30 min fino al rif. Pramperet per ricongiungersi con il gruppo A e rientrare insieme per il sentiero segnavia 523 fino alle macchine.