« Il Club Alpino Italiano, [...], ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, [...], e la difesa del loro ambiente naturale. »
Art.1 dello Statuto Generale

Scheda Tecnica

Così vicino, così poco conosciuto --> MODIFICATA
Alla scoperta del nostro territorio con Giancarlo Pauletto
 
Data : 21/03/2018
Partenza: 9:30
Tipo: Gruppo Seniores
Dislivello: 0 m
Difficoltà: T
Tempo: ore
Direttori di escursione: Giancarlo Pauletto, Silvana Franceschinis
Trasporto: mezzi propri
*** CAUSA CONDIZIONI METEO L'ESCURSIONE SARÀ EFFETTUATA IN AUTO ***

*** PARTENZA DALLA SEDE CAI ORE 9:30 ***




*********************************************************************************************************************************

Ore 9.00 partenza dalla sede CAI con bici in ordine, con addosso un giubbetto a bande fluorescenti (insomma, ben visibile).

Per ciclabile si raggiunge Stalis, si prosegue per Bagnarola, dove si prende via Siega. Per strada tranquilla si procede fino all’incontro con la strada statale Portogruaro - San Vito al Tagliamento. Si attraversa la statale in direzione Villa Freschi, indi si gira a destra e si giunge prima a Bando e poi a Saletto, frazioni di Morsano al Tagliamento. A Saletto si visita la chiesetta di S. Pietro e Paolo che contiene affreschi di pittori locali databili alla fine del quattro-cinquecento. Quindi per pista ciclabile ci si dirige a Morsano dove si visita la chiesa parrocchiale di San Martino con alcune pregevoli pale d’altare.
A questo punto faremo sosta all’Osteria al Ponte per la pausa pranzo.
Risaliti in bici, si prende la strada che porta prima a Villanova della Cartera e poi a Malafesta. Qui svoltando a destra, per strada campestre, si arriva a Teglio Veneto. Si prosegue per Fratta e per strada poco trafficata si giunge a Fossalta dove si visita la parrocchiale che presenta due pregevoli pale d’altare. Indi per strade campestri o poco trafficate e pista ciclabile si ritorna al punto di partenza.

In totale sono 40/45 km da fare con ritmo dolce, godendoci, se il tempo lo permetterà, il primo giorno di primavera.

è importante iscriversi entro lunedì 19 marzo per prenotare il pranzo
il cui costo è di 15 euro (previsto anche per vegetariani).


Adesioni: in sede CAI (0421 760468 - apertura mercoledì 18.30 - 20.00 e venerdì 20.30 - 22.30) o ai numeri 333 6298101 (Silvana), 392 4073986 (Bruno).